L'ICONOCLASTA

I dieci giorni più lunghi del governo gialloverde

Un anno fa, nel corso delle trattative per la formazione del governo gialloverde, lo spread superava la soglia dei 300 punti base. Oggi, la spread-fever è tornata a colpire l’Italia. Il mio commento, pubblicato lunedì su La Stampa.

3 giugno 2019 – «La storia non si ripete, però spesso fa rima con se stessa», diceva Mark Continue reading

Valanga Lega, M5S con le ossa rotte. PD secondo partito. Ma in Europa i sovranisti non sfondano

27 maggio 2019 – Lega primo partito con il 34,3%, Pd al 22,7%, M5S al 17%, Forza Italia all’8,8%, Fratelli d’Italia al 6,5%. Non superano la soglia di sbarramento, fissata al 4%, Più Europa (3,1%), La Sinistra (1,7%) e i … Continue reading

Dopo le elezioni europee. Il rischio speculazione incombe sull’Italia

Checché ne dica Salvini, l’Italia il 27 maggio si sveglierà con lo stesso debito pubblico, le stesse prospettive economiche e la stessa instabilità politica interna. Nessuna bacchetta magica, purtroppo. Il mio editoriale, pubblicato mercoledì da La Stampa. 23 maggio 2019 … Continue reading

Stime Ue: pil rivisto al ribasso, Italia ultima in Europa. Bruxelles avverte: conti pubblici fuori controllo nel 2020. Conte: “Previsioni ingenerose”

7 maggio 2019 – Giù il pil e gli investimenti, su il debito, il deficit e la disoccupazione. Le previsioni primaverili della Commissione Ue fotografano un’Italia in procinto di collassare, schiacciata dal peso del debito e incapace di uscire da … Continue reading

Tria: «Senza coperture alternative, confermato aumento dell’Iva e delle accise nel 2020»

17 aprile 2019 – «La legislazione vigente in materia fiscale è confermata in attesa di definire, nei prossimi mesi, misure alternative». Così il

DEF – Pil 2019 allo 0,2%, impatto quasi nullo di Quota 100 e Reddito di cittadinanza, sale il debito, solo promesse sulla flat tax. Bagno di realismo per il governo Lega-M5S

9 aprile 2019 – Dopo un lungo vertice tra il ministro delle Finanze Giovanni Tria, il premier Giuseppe Conte e i due vice Matteo Salvini e Luigi Di Maio, il Consiglio dei ministri, durato circa mezz’ora, ha approvato il Documento … Continue reading

Confindustria: «L’Italia è in stagnazione, serve un cambio di passo»

27 marzo 2019 – Un 2019 a crescita a zero, ma poteva andare peggio. Secondo un nuovo rapporto pubblicato mercoledì dal Centro Studi di Confindustria, l’Italia evita la recessione solo grazie all’export, unico motore dell’economia. «Rispetto alle previsioni formulate ad … Continue reading

Castagna, ad BPM: “Il problema dell’Italia? Mancanza di fiducia e di stabilità politica”

Giuseppe Castagna, una vita da banchiere: oltre 30 anni in Banca Intesa, poi al Banco di Napoli, e dal 2014 al timone di Banco BPM. Gioviale e affabile, è considerato uno dei banchieri più potenti sulla scena nazionale. Lo incontro … Continue reading

Draghi: «Italia tra i fattori che frenano l’economia dell’eurozona». Ancora giù le stime di Pil e inflazione, Bce annuncia prestiti a lungo termine alle banche da settembre 2019. Tassi fermi fino a fine anno.

7 marzo 2019 – L’Italia è tra i fattori che pesano sul rallentamento dell’economia dell’Eurozona. Lo ha affermato il presidente della Bce

Il banchiere centrale austriaco Nowotny: “Il debito italiano è un pericolo, e la cancellazione delle riforme è fonte di preoccupazione”

La mia intervista al banchiere centrale austriaco Ewald Nowotny, pubblicata mercoledì su La Stampa e disponibile anche sul sito del quotidiano torinese. 28 febbraio 2019 – Professore di economia per oltre un quarto di secolo, ex CEO di un’importante banca … Continue reading