Milano XL 2018: Moda e Sostenibilità – Francesca Lavazza: “Comprendere le necessità di chi produce è fondamentale”

Nelle interviste video realizzate da Alan Friedman nell’ambito della manifestazione Milano XL 2018 – organizzata da Confindustria, Comune di Milano, ITA e Ministero dello Sviluppo Economico, e curata da Luca Stoppini, per oltre venticinque anni art director di Vogue – imprenditori, designer e personaggi di spicco del mondo delle istituzioni, dell’arte e della cultura discutono del legame tra la sostenibilità e la moda.

“La sostenibilità per me”, racconta Francesca Lavazza, quarta generazione del celebre brand di caffè italiano, “è importante da sempre, perchè lavoriamo a un prodotto e una materia prima, un prodotto non finito, un prodotto che viene da lontano. E quindi capire le necessità di chi lo produce è fondamentale. Sono impegnata in prima persona in molti progetti di sostenibilità. Uno fra tutti è il progetto Tierra, nato nel 2002, grazie alla volontà di Lavazza di mettere insieme tutti i propri valori e i propri progetti, la propria visione sulla sostenibilità”.

“Tierra – continua Lavazza – nasce come un prodotto per il consumatore, e il primo prodotto è nato con tre tipologie, tre varietà della Colombia, Honduras e Perù. In questi Paesi abbiamo sviluppato e abbiamo portato avanti dei progetti, seguendo la dinamica di un approccio olistico alla sostenibilità. E quindi con progetti economici, ambientali e sociali. Ad esempio in Colombia abbiamo lavorato cercando di costruire delle case per gli agricoltori così come in Perù abbiamo costruito delle scuole così come in alcuni paesi che lo chiedevano siamo andati cercando di formare dal punto di vista digitale la scolarizzazione”.

This entry was posted in Video Blog. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *