Milano XL 2018: Moda e Sostenibilità – Matteo Marzotto: “Oggi un jeans si può realizzare con 15 litri d’acqua, prima ne occorrevano 90”

Nelle interviste video realizzate da Alan Friedman nell’ambito della manifestazione Milano XL 2018 – organizzata da Confindustria, Comune di Milano, ITA e Ministero dello Sviluppo Economico, e curata da Luca Stoppini, per oltre venticinque anni art director di Vogue – imprenditori, designer e personaggi di spicco del mondo delle istituzioni, dell’arte e della cultura discutono del legame tra la sostenibilità e la moda.

Secondo Matteo Marzotto, presidente di Dondup, “un imprenditore ha la necessità di guardare a lunga distanza. Sono convinto che un imprenditore non immagini il breve termine ma il lungo termine e sul lungo termine un imprenditore per continuare ad avere un mercato deve cercare di immaginare il mercato del futuro, ma bisogna che ci sia un futuro”.

“Ritengo che la moda per sua natura sia un leader – continua Marzotto – quindi anche nella sostenibilità può dimostrare di esserlo. La tecnologia c’è, la volontà di utilizzare questa tecnologia c’è. Ci dev’essere un mercato che capisce che in questo momento storico ognuno deve fare la sua parte”.

Marzotto fa un esempio che conosce bene, quello della lavorazione del denim: “Oggi è possibile realizzare un paio di jeans con meno di quindici litri d’acqua, mentre nella lavorazione tradizionale ne occorrono oltre novanta litri”.

This entry was posted in Video Blog. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *