Chiede Claudio: Salve sig. Friedman, considerando le sue ultime rivelazioni riguardo gli avvenimenti politici dal 2011 ad oggi, lei pensa che dietro tali successi di alcuni politici ci possano essere alcuni complotti massonici? Se sì, quale sarebbe il loro obiettivo?

Caro Claudio, io non credo che si tratti di massoneria qui, ma di meccanismi di potere ben conosciuti dalle élite ma raramente documentati e resi pubblici per la gente comune.

This entry was posted in Chiedi ad Alan. Bookmark the permalink.

3 Responses to Chiede Claudio: Salve sig. Friedman, considerando le sue ultime rivelazioni riguardo gli avvenimenti politici dal 2011 ad oggi, lei pensa che dietro tali successi di alcuni politici ci possano essere alcuni complotti massonici? Se sì, quale sarebbe il loro obiettivo?

  1. Roberto says:

    Gentile sig. Friedman, nel suo libro sostiene (a mio avviso legittimamente) che “… L’Italia non potrà intraprendere un vero programma di cambiamento e rinascita finché non si saranno tenute le prossime elezioni politiche.”
    Alla luce degli sviluppi successivi alla pubblicazione del suo libro (staffetta Renzi – Letta/Alfano), come giudica la nuova (?) situazione politica? Renzi sarà in grado di ammazzare finalmente il Gattopardo o, visti i numeri pressoché uguali a quelli del governo Letta, il Gattopardo continuerà a distruggerci?

  2. Giorgio says:

    Signor Friedman,La ringrazio molto per le denunce che sta facendo riguardo alla ns.situazione italiana.
    Lei che è un ottimo giornalista,veda di farci capire(anche se è da sempre che mi sono fatto un idea di chi siamo in mano),che se continuiamo ha disperdere i voti assegnandoli a piccoli partiti,non riusciremo mai a venirne a capo.Chi va a governare non deve avere l’alibi che non ha potuto fare nulla perchè la cozzaglia di piccoli partiti gli ha impedito di governare.Questa gentaglia non ama l’Italia, ma solo se stessi.Perchè non si candida Lei,mi sembra una persona molto capace.Solo una persona che ama l?Italia,anche se non di nascita,potrebbe darci una mano a far piazza pulita.Cordialmente.Giorgio

  3. Vincenzo Sepe says:

    Mi riferisco alle proposte strategiche elencate nel libro “Ammazziamo il gattopardo” finalizzate alla soluzione della crisi italiana. Non ho alcun strumento culturale per giudicare la bontà delle sue considerazioni. Tuttavia, posso affermare con serenità, che se anche tutti volessero realizzare quanto scrive, alla fine i più furbi dividerebbero il bottino e la corruzione trionferebbe più del solito.

    Cordiali saluti,
    Vincenzo Sepe

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *