«I conti in ordine? Per noi, non per la Merkel»

Il 17 marzo Matteo Renzi si recherà a Berlino per il suo primo incontro con la cancelliera Angela Merkel. Nel video, realizzato all’interno del progetto Ammazziamo il Gattopardo, suggerisco a Renzi che c’è un enorme misunderstanding tra Italia e Germania e gli chiedo di commentare questo malinteso.

Ecco la sua risposta: «Io credo che noi dobbiamo dire agli italiani che se dobbiamo mettere a posto i conti non lo facciamo perché ce lo ha chiesto la Merkel, lo facciamo perché è giusto per i nostri figli. Quale padre lascia i debiti ai figli? Può succedere, per un problema, ma solitamente un padre cerca di risolvere il problema ai figli. Invece la mia generazione si trova a che fare con un debito pubblico portato alle stelle dal passato, dobbiamo sistemarlo. Perché questo accada, lo facciamo con l’intelligenza e la credibilità di chi sa. Questa cosa può essere utile per la Germania, ma la facciamo per noi, non per la Germania».

Disponibile anche su Corriere.it e su Zeit.de

This entry was posted in Video Blog. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *