Newsroom

19/06/2016 – Sunday Times – PUTIN, KIM, CAMERON; I’LL TALK TO THEM ALL
In the relaxed setting of ‘Trump Force One’ the Donald avoids bombast to offer Alan Friedman a surprisingly diplomatic approach to everything from trade deals to defeating Isis.

19/06/2016 – Corriere della Sera – TRUMP: «PRONTO A INVITARE PUTIN E A TRATTARE CON KIM JONG-UN»
Il candidato repubblicano risponde a bordo del suo Boeing privato parcheggiato all’aeroporto di Houston, in Texas: «Credo che Angela Merkel abbia fatto un errore madornale nel permettere l’ingresso degli immigrati in Germania».

03/10/2015 – Financial Times – SILVIO BERLUSCONI AND VLADIMIR PUTIN: THE ODD COUPLE
In exclusive interviews, the two share a worldview, with the ex-Italian premier endorsing the Kremlin’s actions in Syria and Ukraine. By Alan Friedman.

03/10/2015 – Corriere della Sera – BERLUSCONI-PUTIN: STORIA SEGRETA DI UNA RELAZIONE (SPECIALE)
In uscita l’8 ottobre il libro in cui l’ex premier racconta la sua vita a Alan Friedman.

16/06/2015 – Il Giornale – “COSÌ HO CONVINTO SILVIO A RACCONTARE LA SUA VITA”
Per quel progetto Alan Friedman era disposto a impegnarsi un anno e mezzo. Tanto il tempo che voleva destinare al suo nuovo lavoro. Un libro, ma anche un documentario e una serie di faccia a faccia, per raccontare la vita e la carriera dell’ex premier Silvio Berlusconi.

15/06/2015 – Linkiesta – BERLUSCONI ANNUNCIA LA SUA BIOGRAFIA, IN INGLESE, E CITA STEVE JOBS
Si intitolerà “My Way”, ci ha lavorato con il giornalista Alan Friedman e verrà pubblicata in autunno da Rizzoli in Italia e da Hachette negli USA.

15/06/2015 – Sole24Ore – SILVIO BERLUSCONI SI RACCONTA AD ALAN FRIEDMAN IN “MY WAY”
Silvio Berlusconi ha accettato di raccontarsi ad Alan Friedman, editorialista del Corriere della Sera e autore del bestseller Ammazziamo il Gattopardo.

15/06/2015 – La Stampa – IN AUTUNNO LA PRIMA BIOGRAFIA UFFICIALE DI SILVIO BERLUSCONI
Sarà Alan Friedman a scrivere la prima biografia ufficiale di Silvio Berlusconi. A rivelarlo in esclusiva è Vanity Fair Usa, secondo cui il libro uscirà in autunno per Rizzoli in Italia e per Hachette Books negli Stati Uniti con il titolo ’Berlusconi’ e porterà la firma del cronista statunitense ed editorialista del Corriere della Sera, autore del bestseller ’Ammazziamo il Gattopardo’.

15/06/2015 – Gazzetta dello Sport – DAL MILAN DI SACCHI A MIHAJLOVIC: BERLUSCONI DICE TUTTO IN “MY WAY”
In autunno uscirà “My Way”, biografia autorizzata del presidente rossonero scritta da Alan Friedman. L’acquisto del club, i successi, un ritratto inedito di Inzaghi: le verità di Silvio.

15/06/2015 – Il Post – LA BIOGRAFIA AUTORIZZATA DI SILVIO BERLUSCONI USCIRÀ IN AUTUNNO PER RIZZOLI, SARÀ SCRITTA DA ALAN FRIEDMAN E SI INTITOLERÀ “MY WAY”
In autunno uscirà la prima, e finora unica, biografia autorizzata di Silvio Berlusconi. La biografia, che dovrebbe chiamarsi My Way, uscirà edita da Rizzoli in Italia e da Hachette Books negli Stati Uniti.

15/06/2015 – Il Giornale – IN AUTUNNO ESCE LA PRIMA BIOGRAFIA DI BERLUSCONI
Il prossimo autunno uscirà una biografia su Silvio Berlusconi a cura di Alan Friedman, editorialista del Corriere della Sera.

15/06/2015 – Libero Quotidiano – SILVIO BERLUSCONI, LA PRIMA BIOGRAFIA UFFICIALE SCRITTA DA ALAN FRIEDMAN: “LA POLITICA, LE DONNE, I GUAI”
Sarà Alan Friedman a scrivere la prima biografia ufficiale di Silvio Berlusconi. A rivelarlo in esclusiva è Vanity Fair Usa.

15/06/2015 – La Repubblica – “MY WAY”, ALAN FRIEDMAN SCRIVERÀ LA PRIMA BIOGRAFIA AUTORIZZATA DI BERLUSCONI
Il Cavaliere si è ‘confessato’ in cento ore di interviste con il giornalista e conduttore tv. Il libro a settembre in Italia.

15/06/2015 – Corriere della Sera – BERLUSCONI INEDITO (E IN INGLESE): «AS STEVE JOBS..I WILL TELL YOU MY STORY, YOU’LL WRITE WHAT YOU LIKE»
Alan Friedman scrive la biografia di Silvio Berlusconi: Il nuovo libro uscirà quest’autunno negli Usa e nell’Europa.

15/06/2015 – Vanity Fair – WATCH SILVIO BERLUSCONI INTRODUCE A NEW BIOGRAPHY OF SILVIO BERLUSCONI
VF.com is pleased to debut a teaser clip in which former Italian prime minister Silvio Berlusconi reveals that he will be the subject of a new biography by former Financial Times journalist Alan Friedman.

23/03/2014 – Corriere della Sera – VI RACCONTO LA «MILANO DA BERE»
In questa nuova puntata della web serie tratta dal nuovo libro di Alan Friedman, l’autore ci presenta un amarcord originale e divertente degli anni Ottanta. Si rivivono quegli anni di bengodi, di boom, di moda e finanza, industria e politica, l’epoca in cui l’Italia diventa la quinta potenza economica del mondo mentre a Roma il Pentapartito stava aumentando la spesa pubblica, e di conseguenza il debito pubblico che oggi ci troviamo sulle spalle.

16/03/2014 – Corriere della Sera – PRODI: «CONVINTISSIMO CHE C’È SPAZIO DAL 2,6 AL 3%»
Così il Professore, interpellato a Bologna nel corso della presentazione del libro di Alan Friedman.

10/03/2014 – Corriere della Sera – COME COMBATTERE LA BUROCRAZIA: LE RICETTE DI PRODI, DE BENEDETTI, BOERI, BONINO E BASSANINI
Meritocrazia. Valutazione. Mobilità. E trasparenza totale. Sono queste le parole d’ordine per ridisegnare la pubblica amministrazione. Chi sbaglia deve pagare. Se qualcuno della burocrazia sbaglia, o è incompetente, e spreca i nostri soldi, va licenziato. Se qualcuno risparmia, mostra grande capacità, va premiato. In questa puntata di Ammazziamo il Gattopardo, tratto dal suo libro, Alan Friedman affronta la riforma della pubblica amministrazione e della giustizia civile.

02/03/2014 – Corriere della Sera – LA PALLA AL PIEDE? È IL NOSTRO DEBITO. GIULIANO AMATO SPIEGA COME VENNE CREATO
In questa puntata di Ammazziamo il Gattopardo, tratto dal suo libro, Alan Friedman presenta la vera storia di come il debito ha cominciato a salire durante gli anni di malgoverno della prima Repubblica, e anche dopo. E illustra come la classe politica ha sprecato decenni senza affrontare le grandi riforme, necessarie per rimettere il Paese sul binario della crescita e dell’occupazione. CorriereTv.

27/02/2014 – Die Zeit – MATTEO RENZI: „WIR TUN DAS FÜR UNS, NICHT FÜR DEUTSCHLAND“
Matteo Renzi erklärt, warum es notwendig ist, die italienischen Staatsschulden in den Griff zu bekommen. Alan Friedman vom Corriere della Sera hat Renzi, kurz bevor er italienischer Premierminister wurde, zum Interview getroffen.

27/02/2014 – Corriere della Sera – RENZI: «I CONTI IN ORDINE? PER NOI, NON PER LA MERKEL»
«La Germania? I conti dobbiamo sistemarli per noi stessi»
Il 17 marzo Matteo Renzi si recherà a Berlino per il suo primo incontro con la cancelliera Angela Merkel. Nel video, tratto dal libro Ammazziamo il Gattopardo, Alan Friedman suggerisce a Renzi che c’è un enorme misunderstanding tra Italia e Germania e gli chiede di commentare questo malinteso, CorriereTv.

25/02/2014 – Corriere della Sera – QUEI SOLDI NELLA TRAPPOLA DEI BUROCRATI
Il nuovo presidente del Consiglio si è impegnato alla restituzione totale dei crediti che le imprese vantano nei confronti della Pubblica Amministrazione, con l’intervento della Cassa Depositi e Prestiti. Il piano ricalcherà quello che Franco Bassanini, presidente della Cassa Depositi e Prestiti, aveva presentato nel maggio scorso a Enrico Letta e Fabrizio Saccomanni e in Parlamento. «Sarebbe stata un’operazione virtuosa, che immetteva 60 o 70 miliardi nella economia italiana, tutti in un colpo, e ridava benzina», spiegava Bassanini in un’intervista video rilasciata il 18 novembre scorso per la web serie Ammazziamo il Gattopardo. CorriereTv.

23/02/2014 – Corriere della Sera – PER IL MERCATO DEL LAVORO UNA RICETTA 
PIÙ AMBIZIOSA DEL JOBS ACT DI RENZI
Nella quarta puntata della Web Serie “Ammazziamo il Gattopardo” Alan Friedman parla della sua ricetta per rimettere l’economia italiana sul binario della crescita e dell’occupazione e soprattutto del lavoro. La ricetta a regime (nel terzo di cinque anni) libererebbe oltre 60 mld di euro di risorse (copertura) all’anno, senza violare i vincoli europei. CorriereTv.

17/02/2014 – Corriere della Sera – LA RICETTA CHOC PER UN PAESE IMMOBILE (di Alan Friedman)
Mercato del lavoro, pensioni, fisco, organizzazione dello Stato (in particolare della Pubblica Amministrazione) e misure di stimolo alla crescita: ecco le sfide economiche di Matteo Renzi.

14/02/2014 – Corriere della Sera – COSÌ RENZI COMMENTAVA IL RUOLO DEL PRESIDENTE NAPOLITANO
Nel bel mezzo del caso Cancellieri novembre scorso, quando Matteo Renzi si dissociava della difesa da parte di Letta e Napolitano del Ministro della Giustizia, e anche dell’idea di Napolitano di amnistia e indulto, ha spiegato il suo pensiero su Napolitano a Alan Friedman, nel corso di una lunga intervista video rilasciata per il libro «Ammazziamo il Gattopardo», CorriereTv.

13/02/2014 – Corriere della Sera – COSA PENSAVANO DE BENEDETTI 
E D’ALEMA DEL GOVERNO LETTA
Nelle interviste video rilasciate per il nuovo libro di Alan Friedman (“Ammazziamo il Gattopardo”, le cui clip video sono in anteprima su CorriereTv) Carlo De Benedetti e Massimo D’Alema hanno espresso i loro giudizi sull’operato del governo Letta.

12/02/2014 – Corriere della Sera – MONTI E «GLI INCORAGGIAMENTI». DELLA MERKEL?
In un nuovo brano dell’intervista con Mario Monti, realizzata da Alan Friedman per Corriere TV, l’ex premier rivela che la sua discesa in campo alla fine del 2012 fu incoraggiata da capi di governo stranieri, in Europa e in America.

11/02/2014 – Corriere della Sera – QUEL PIANO SEGRETO DI PASSERA PER L’ECONOMIA 
UN DOCUMENTO DI 196 PAGINE PER IL «RILANCIO»
Nel mezzo della tempesta economica e della crisi dell’euro dell’estate del 2011, mentre il capo dello Stato stava mettendo in stand-by Mario Monti per un eventuale incarico alla presidenza del Consiglio, l’allora amministratore delegato di Banca Intesa, Corrado Passera, stava stilando un documento segreto di 196 pagine per Giorgio Napolitano.
L’articolo di Alan Friedman pubblicato sul Corriere della Sera e il video che mostra il documento, CorriereTv.

10/02/2014 – Financial Times – MONTI’S SECRET SUMMER (di Alan Friedman)
As the nation became engulfed in turmoil, its president began a series of extraordinary negotiations.

10/02/2014 – Corriere della Sera – GIÀ NELL’ESTATE DEL 2011 NAPOLITANO 
SONDÒ MONTI COME PREMIER
Nuove rivelazioni sulla torrida estate del 2011, momento molto importante e storico per l’Italia. Napolitano, preoccupato per il paese, sondò Mario Monti per fare il premier. Lo ammette lui stesso: «Mi diede segnali in quel senso».
L’articolo uscito sul Corriere della Sera e il video della web serie di Alan Friedman “Ammazziamo il Gattopardo”, Corriere tv.

04/02/2014 – Corriere della Sera – L’ITALIA CE LA PUÒ FARE, ECCO COME
Sull’orlo della crisi ma con le potenzialità per risollevarsi: l’Italia e il gattopardo da ammazzare.
La prima puntata della web serie di Alan Friedman “Ammazziamo il Gattopardo”, Corriere tv.

04/02/2014 – Corriere della Sera – L’ITALIA CE LA PUÒ FARE: ECCO COME SECONDO CINQUE EX PREMIER
La ricetta di Friedman per rifare l’Italia? Bisogna ammazzare il Gattopardo!

02/02/2014 – Corriere della Sera – «IL MIO PIANO FOLLE PER SUPERARE IL 37%»
Il video dell’intervista di Alan Friedman a Silvio Berlusconi, Corriere tv. Il Cavaliere: «Prima le riforme, non vedo le condizioni per un election day a maggio».

02/02/2014 – Corriere della Sera – IL PIANO FOLLE DI BERLUSCONI PER SUPERARE IL 37% «SI ANDRÀ ALLE URNE TRA OLTRE UN ANNO»
Il Cavaliere: «Non penso sia possibile un election day a maggio. Non escludo che Lega e Ncd saranno nella coalizione»
L’intervista di Alan Friedman a Silvio Berlusconi.

29/01/2014 – Corriere della Sera – AMMAZZIAMO IL GATTOPARDO
Perché l’Italia è precipitata nella crisi peggiore degli ultimi trent’anni? La colpa è della Germania, dell’austerity imposta dall’Europa, della moneta unica? O della mediocrità della classe dirigente? Esiste una via d’uscita, una ricetta per rifare il Paese?

28/11/2013 – Corriere della Sera – RENZI: «MAGGIORANZA NUOVA, IL GOVERNO NON PUÒ IGNORARLO»
Nel giorno della decadenza di Berlusconi, Matteo Renzi è nel suo ufficio a Firenze: l’intervista video di Alan Friedman, Corriere tv.

13/11/2013 – Corriere della Sera – DE BENEDETTI: «VOTERÒ RENZI. BISOGNA CAMBIARE»
L’editore del gruppo L’Espresso: «Ero per Bersani ma Renzi impara subito tutto. E lo vedo bene come premier». De Benedetti: «L’inchiesta sull’amianto? Non sapevo, la responsabilità non è mia, è di chi lavorò per Adriano».
L’intervista video di Alan Friedman a Carlo de Benedetti, Corriere tv.

2/10/2013 – Libero – D’ALEMA CHIAMÒ PRODI PER AVVERTIRLO DEL SILURAMENTO PER IL COLLE
È il 19 aprile 2013 e Romano Prodi si sveglia intorno alle 7 a Bamako, capitale del Mali, dove si trovava in missione per il Sahel del Segretario Generale dell’Onu Ban Ki-moon. Ma il punto caldo è in Italia, dove Pier Luigi Bersani annuncia verso le 9 la candidatura di Prodi alla presidenza della Repubblica ai grandi elettori Pd. Elezione che poi non avrà luogo.

2/10/2013 – il Giornale – PRODI: DA UNA TELEFONATA DI D’ALEMA CAPII CHE NON SAREI ANDATO AL COLLE
Fu una telefonata con Massimo D’Alema, nel giorno del quarto scrutinio per l’elezione del presidente della Repubblica, a far capire a Romano Prodi che non sarebbe salito al Colle. A rivelarlo lo stesso ex premier in una intervista rilasciata per il nuovo libro di Alan Friedman, che ne riporta alcuni brani sul Corriere della Sera.

2/10/2013 – L’Huffington Post – ROMANO PRODI: «DA UNA TELEFONATA CON MASSIMO D’ALEMA CAPII CHE NON SAREI SALITO AL QUIRINALE»
Aveva capito che sarebbe stato impallinato da una telefonata con Massimo D’Alema. Dopo le sue parole, “ho messo giù il telefono, ho chiamato mia moglie e le ho detto: ‘Flavia, vai pure alla tua riunione perché di sicuro presidente della Repubblica non divento”. Così Romano Prodi racconta ad Alan Friedman il retroscena del suo giorno più lungo, il 19 aprile del 2013, quando venne prima candidato e poi fatto fuori dai 101 franchi tiratori del suo stesso partito.

2/10/2013 – Dagospia – COSÌ TI STOPPO UN PRODINO – IL MORTADELLONE SI RESE CONTO DI ESSER STATO TROMBATO PER IL QUIRINALE QUANDO RICEVETTE LA TELEFONATA DEL MAGO DALEMIX
Venerdì 19 aprile 2013, Prodi in Mali apprende della standing ovation del Capranica e chiama D’Alema – E Max lo gela: «Benissimo, tuttavia queste decisioni così importanti dovrebbero essere prese coinvolgendo i massimi dirigenti» – Romano capì che sarebbe andata male…

2/10/2013 – Corriere della Sera – PRODI: «CAPII DA D’ALEMA CHE NON SAREI SALITO AL COLLE»
L’intervista video di Alan Friedman all’ex premier, Corriere tv.

2/10/2013 – Corriere della Sera – PRODI: «DA UNA TELEFONATA CON D’ALEMA CAPII CHE NON SAREI SALITO AL COLLE». (di Alan Friedman)
È il giorno più lungo di Romano Prodi. Quel venerdì 19 aprile del 2013, il Professore si sveglia intorno alle 7 nella sua camera dell’hotel Laico L’Amitié a Bamako, capitale del Mali, e ancor prima di prendere un caffè legge un sms della sua portavoce, l’onorevole Sandra Zampa, che riporta un momento «commovente» al teatro Capranica di Roma, in cui si sono alzati in piedi quasi tutti per «una standing ovation» alla sua nomina per il Quirinale, appena lanciata da Pierluigi Bersani.

27/09/2013 – Affari Italiani – ALAN FRIEDMAN, A INIZIO ’14 CON UN LIBRO SUL FUTURO ECONOMICO ITALIANO
Alan Friedman, giornalista economico statunitense con un passato da collaboratore del presidente Jimmy Carter e da conduttore di numerosi programmi tv in Italia, a inizio 2014 tornerà nelle nostre librerie, per Rizzoli, con un saggio provocatorio, “Ammazziamo il Gattopardo”, un libro per capire l’Italia, ricco di «incontri esclusivi nelle stanze del potere» e, in più, contenente una «ricetta forte e nuova per il futuro degli italiani».

13/09/2013 – Dagospia – ALAN FRIEDMAN TORNA IN ITALIA E BOMBARDA OBAMA: «IL MIO PRESIDENTE HA FATTO UNA FIGURA DI M…»
L’economista lancia un nuovo sito italiano: «Kerry è stato incompetente, Obama debole e confusionario, è Putin il leader più furbo e influente» – «La strategia fallimentare mostra un politico senza esperienza del mondo e segna il tramonto del secolo americano».

8/09/2013 – il Fatto Quotidiano – CASALEGGIO A CERNOBBIO
Lapidario l’economista Alan Friedman: «L’establishment non è solo curioso di capire come hanno fatto i cinque stelle. Li temono».

8/09/2013 – la Repubblica – CERNOBBIO: DA MONTI A BRUNETTA, I COMMENTI SU CASALEGGIO
L’economista Alan Friedman spiega: «L’establishment è curioso di capire come si fa a spedere 300mila euro e prendere 9 milioni di voti».

7/9/2013 – Corriere della Sera – FRIEDMAN TORNA IN ITALIA (CON UN NUOVO PORTALE)
La rubrica che apre il sito è già tutto un programma: l’Iconoclasta. D’altronde non è tipo da aver paura di simboli o icone. Alan Friedman annuncia il ritorno in Italia – dove è stato corrispondente per il Financial Times sin dal 1983 – su Twitter con la brevità tipica dei 140 caratteri del popolare sito di microblogging.

6/09/2013 – Il Sole 24 ORE – ALAN FRIEDMAN: «NON VEDO UNA GRANDE RIPRESA MONDIALE»
«La sfida che la Cina deve affrontare nella gestione dell’economia e nell’avvio delle riforme strutturali è un aspetto ancora poco compreso in Europa», dice Alan Friedman, giornalista, conduttore televisivo e scrittore statunitense nonché grande esperto di economia, che ha appena fondato il suo nuovo sito www.alanfriedman.it, a margine del Workshop Ambrosetti a Cernobbio.