I SONDAGGI DI ALAN

[poll id=”27″]

4 Responses to Secondo te, quale sarebbe il migliore scenario per l’economia e per il Paese?

  1. stanislao says:

    Votare con la legge attuale senza premio di maggioranza come stabilito dalla corte costituzionale, nemmeno la riforma devono fare quelli che ci stanno ora

  2. La situazione è talmente compromessa che nessun politico oserà fare quello che invece sarebbe necessario per sperare in un vero cambiamento I motivi sono semplicissimi da capire : ci vorrebbe un pazzo scatenato per giocarsi carriera , privilegi , posizione sociale per raggiungere , se va bene , un ruolo da reietto e la fine di tutti i sogni di gloria . Senza contare un fatto fondamentale : in un paese dove la corruzione regna sovrana chi raggiunge posti di comando senza protezioni , compromessi , sgambetti , manovre non proprio commendevoli ? Gli italiani non amano esibire i propri scheletri , anzi fanno carte false per celarli il più possibile negli armadi più segreti , chi non si allinea verrebbe impallinato come un tordo al primo balbettio fuori dal coro e sputtanato per l’eternità .

  3. cristina says:

    bisognerebbe adottare un governo tedesco o britannico per smantellare decenni e decenni di sfilate di “carri allegorici”! purtroppo siamo una popolazione che resta alla finestra e vede fuggire cervelli ogni giorno…. svegliamoci e riprendiamoci il nostro stivale!

  4. felice massimo bonafede says:

    Credo sia fondamentale cambiare la legge elettorale ed andare a votare. Non sono vicino a Brunetta o al pdl, anzi .Sono allergico al berlusconismo (dopo esserne stato tifoso dei primi anni90)in quanto si è dimostrato inconcludente e soltanto chiacchierone e demagogico con il vizio (italico e meridionale) di dare la colpa agli altri dei propri immobilismi. Ma non si può pensare di correre (cosa invece impellente per lo stivale) con il corpo che ha questo governo..fragile, malaticcio con la febbre ad ogni spiffero.
    La Tatcher ha cambiato il UK ma era forte lei e il suo governo. Non basta la “Renzimage”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *