L'ICONOCLASTA

Dopo le elezioni europee. Il rischio speculazione incombe sull’Italia

Checché ne dica Salvini, l’Italia il 27 maggio si sveglierà con lo stesso debito pubblico, le stesse prospettive economiche e la stessa instabilità politica interna. Nessuna bacchetta magica, purtroppo. Il mio editoriale, pubblicato mercoledì da La Stampa.

23 maggio 2019 – All’indomani delle elezioni europee, qualunque sia il risultato e a prescindere da chi avrà raccolto più voti, tre fatti della vita Continue reading

Lascia un commento
Video precedenti →

Stime Ue: pil rivisto al ribasso, Italia ultima in Europa. Bruxelles avverte: conti pubblici fuori controllo nel 2020. Conte: “Previsioni ingenerose”

7 maggio 2019 – Giù il pil e gli investimenti, su il debito, il deficit e la disoccupazione. Le previsioni primaverili della Commissione Ue fotografano un’Italia in procinto di collassare, schiacciata dal peso del debito e incapace di uscire da … Continue reading

Tria: «Senza coperture alternative, confermato aumento dell’Iva e delle accise nel 2020»

17 aprile 2019 – «La legislazione vigente in materia fiscale è confermata in attesa di definire, nei prossimi mesi, misure alternative». Così il