Basta con questo balletto di Imu e Iva! Parliamo dei veri problemi del Paese.

4 settembre 2013 – È da quattro mesi oramai che assistiamo ad una specie di balletto, forse un valzer, nel mondo politico, nell’ambiente del governo scelto dal presidente Napolitano per fare le riforme. Invece di mettersi d’accordo e parlare di come faremo in un Paese che rischia un impoverimento continuo, con quasi dieci milioni di italiani sotto la soglia di povertà e la piaga della disoccupazione giovanile che ha quasi raddoppiato in meno di due anni, invece di affrontare le scelte difficili per il nostro Paese e introdurre le politiche economiche e le riforme ancora da fare, invece di unirci per una grande e seria politica mirata a creare posti di lavoro in Italia, si parla di Imu. E si parla di Iva. E di Service Tax. E della copertura. O della non-copertura.

È tutto un po’ snervante.

Sappiamo che questa mossa del governo di levare l’Imu nel 2013 significa che il partito di Silvio Berlusconi e quello di Enrico Letta si sono accordati almeno su qualcosa, e che il governo Pd-Pdl è riuscito dopo quattro mesi ad accettare una delle condizioni sine qua non che Berlusconi aveva posto per formare il governo nell’aprile scorso. Ma credo che di Imu abbiamo sentito anche fin troppo a questo punto. L’unico altro tema che domina le prime pagine dei giornali e di cui si sente discutere sempre nel discorso pubblico è la decadenza o non-decadenza di Berlusconi.

Ok. Ok. Abbiamo capito. Ma dal punto di vista del cittadino è ora di affrontare la vera questione se vogliamo rimettere davvero l’Italia in moto.

La domanda, il tema principale per l’Italia, a mio avviso, non deve essere come faremo a trovare le risorse per coprire il taglio dell’Imu o per evitare un aumento dell’Iva, ma come usciremo dal diktat dell’austerity (e da quelle politiche che in questi ultimi due anni non hanno fatto che aggravare la recessione) per intraprendere finalmente una politica di vasta portata mirata alla crescita ed occupazione.

È ora di lasciare dietro di noi il dibattito su Imu e Iva e affrontare il futuro del Paese.

This entry was posted in L'iconoclasta. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *